L’importanza del fattore umano

Dopo 24 interminabili mesi di contratto, ho finalmente mandato la mia disdetta a Eolo, il famoso fornitore dell’Adsl che si riceve con la parabolina.
Al di là dei motivi principali che mi hanno spinto a questo, ovvero una connessione davvero scadente, una cosa che ha rafforzato la mia decisione è stata la grande difficoltà di stabilire un contatto quelle rare volte in cui ho avuto davvero bisogno di farlo.
Ad esempio (tutto documentabile, ovviamente) ho fatto un ticket il 4 novembre scorso. Ho avuto risposta il 27 novembre (dello stesso anno, sì, questo devo ammetterlo…)
Come dicevo, ho inviato la letterina raccomandata con ricevuta di ritorno per recedere dal contratto. La ricevuta di ritorno mi è arrivata normalmente, ma di aggiornamenti sul mio profilo contrattuale on line neppure l’ombra.
Per fortuna vedo che a lato della pagina web fa bella mostra di sé una figura che invita a chattare per qualsiasi esigenza.

L’importanza del fattore umano, Chat eolo

Allora, inizio la chat.
Risulta essere un vero percorso ad ostacoli automatizzato. Dopo circa una ventina di scelta opzioni mi sono ritrovato in un vicolo cieco. Avevo buttato dieci minuti di tempo e l’unica cosa che avevo guadagnato era un po’ di rabbia.
Ok, al di là del fatto che la maggior parte dei clienti Eolo non sanno che se vogliono recedere prima di 2 anni dovranno pagare circa 200 euro tra disattivazione e recupero di bonus contrattuali (che quando te li offrono non ti dicono mai, perlomeno sulla stessa pagina, che li dovrai rimborsare se vuoi recedere), mi colpisce una cosa. Come un’azienda con grandi potenzialità come questa sia così irrispettosa dei propri clienti. Continua ad investire in pubblicità  incrementando impegno e investimenti su questo fronte ma sembra interessarsi solo di acquisire contratti.
Vogliamo fare una prova? Digitate sulla casella di ricerca di Google il termine “Eolo recensioni” ed ecco cosa apparirà

L’importanza del fattore umano, eolo recensioni

Sinceramente non mi era mai capitato prima di vedere un punteggio così basso in nessun altro caso di azienda che opera on line. E se approfondite la ricerca scoprirete anche che il punteggio è di una stella semplicemente perché di meno non è possibile dare.
Tutto questo preambolo per arrivare al motivo principale di questo articolo, ovvero, tessere un elogio particolarmente sincero alle “mie” ragazze del servizio clienti. Non perché è imminente la festa della donna o perché l’argomento “rivalutiamo le donne” è particolarmente di attualità, ma semplicemente perché le ragazze di Arteferretto sono davvero eccezionali.
Chi ci conosce ed ha avuto qualche contatto con noi potrà esserne sincero testimone. Siamo una piccola realtà, una goccia nel mare dei servizi on line, ma vogliamo distinguerci come quelli che hanno il servizio clienti  che tutti vorrebbero trovare. Con trasparenza e correttezza.

customer care

Persone che si relazionano con persone. Senza alcun obbligo o fatturato da inseguire.

Grazie ragazze.

Franco

di Franco

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>